DIMISSIONI IN BLOCCO!

Retroattività delle norme, incertezza del diritto, dubbia costituzionalità, assenza di ogni forma di confrontosono principi inammissibili.

Il Consiglio dell’Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili nella seduta del 21/12/2016 preso atto con indignazione dell’approvazione degli articoli 39 e 40 della Legge finanziaria che incidono in misurarilevante sulla configurazione e durata della responsabilità dei soggetti deputati al controllo degli istituti di credito, ignorato l’appello inviato dagli ordini a tutti i Consiglieri nella giornata di lunedì 19 dicembre u.s., proporrà ai propri iscritti di rassegnare in blocco le dimissioni dagli incarichi in corso presso i soggetti vigilati qualora non si giunga a breve ad una sostanziale revisione degli articoli citati. La partecipazione dei nostri iscritti agli organismi di controllo negli istituti bancari e finanziari risulta obbligatoria ex legee l’attuale formulazione delle norme rende non accettabili detti incarichi anche per impossibilità di copertura assicurativa.

L’Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili auspica e si rende disponibile ad un immediato incontro tecnico con le Segreterie di Stato competenti.

Da cittadini, ancor prima che da professionisti, ci opponiamo a norme che hanno tutto il sapore della discriminazione.

 

Il Consiglio Ordine Dottori Commercialisti ed Esperti Contabili

San Marino, 21.12.2016

Contattaci

Richiesta Informazioni

Nome*
Email*
Telefono

Note/Richieste

Ho letto e accetto le condizioni sulla Privacy

2020-01-27T16:37:02+01:0021/12/2016|News e Comunicati|